Attualità
Typography

coppia"Fiato alla speranza" è il tema dell'iniziativa mondiale Padova e la regione Veneto saranno protagoniste della settimana mondiale della fibrosi polmonare idiopatica (Ipf): "Fiato alla Speranza" è il nome dell'iniziativa di rilievo mondiale dedicata alla conoscenza di una patologia rara che però in Italia colpisce circa 9000 pazienti, per lo più adulti, diminuendone la capacità respiratoria fino alla morte.

Si tratta di una malattia di difficile diagnosi, irreversibile e con esito fatale e ancora oggi poco conosciuta nella sua gravità e nelle tante implicazioni di carattere clinico, diagnostico e terapeutico che essa comporta. Fino a poco tempo fa, come un'unica opzione terapeutica, esisteva il trapianto di polmone ma, dallo scorso anno, è in commercio il pirfenidone, il primo farmaco erogato dalle farmacie ospedaliere su prescrizione del medico specialista e in grado di rallentare la progressione della malattia.

La chirurgia toracica di Padova, diretta dal prof Federico Rea, rappresenta oggi uno dei principali centri italiani in cui si effettuano i trapianti polmonare per la Ipf. Rea e la sua equipe hanno infatti operato più di 150 pazienti. "La diagnosi rappresenta però un passaggio fondamentale – spiega Elisabetta Balestro, responsabile dell'ambulatorio dedicato alle fibrosi polmonari alla pneumologia di Padova – solo una diagnosi precoce e non in fase avanzata può cambiare il futuro di questi pazienti. Una diagnosi corretta però non sempre è un traguardo facile e il segreto sta nella possibilità di mettere attorno a un tavolo il clinico capace di riconoscere i sintomi del paziente, un radiologo ed un patologo che sappia leggere il materiale bioptico. Sviluppare queste competenze non è semplice e richiede anni ed è per questo che i pazienti vanno tempestivamente inviati a centri esperti."

"Per questo motivo – spiega la Fiorella Calabrese, professore associato di anatomia patologia e presidente dell'associazione di ricerca Airpp (associazione italiana ricerca patologie polmonari) – abbiamo deciso, in occasione della "Ipf world week", di dedicare un pomeriggio di informazione, confronto ed amicizia tra gli specialisti di Padova dedicati allo studio di questa malattia e i medici di medicina generale, specialisti del territorio, i pazienti e i loro familiari. L'incontro si terrà il 30 settembre nell'aula De Giovanni, Via Giustiniani 2, Policlinico Universitario di Padova (17-19.30) e prevederà anche la discussione di casi che i vari colleghi vorranno portare all'attenzione del team multidisciplinare operante a Padova. Questo rappresenterà una occasione di scambio culturale e attiva discussione tra diversi specialisti impegnati nell'approccio diagnostico di questa difficile malattia. Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Anche Aipo (associazione italiana pneumologi ospedalieri) aderisce a questa importantissima iniziativa, mettendo a disposizione gratuita dei pazienti il proprio personale nella mattinata del 30 settembre. Gli ambulatori di Padova, Verona, Vicenza, Mestre e Treviso saranno aperti all'accoglienza di pazienti con fibrosi polmonare e dei loro familiari allo scopo di fornire informazioni ed aggiornamenti sui più recenti avanzamenti in campo diagnostico e terapeutico.

c. c.

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x