Sport
Typography

Defibrillatori obbligatori nelle palestre: l'assessore allo sport Cinzia Rampazzo annuncia che il Comune doterà a proprie spese gli impianti sportivi comunali.

 

Il decreto 24 aprile 2013 del ministero della salute impone che dal 1° gennaio 2016 tutti gli impianti sportivi, dove si svolge qualsiasi tipo di attività sportiva (agonistica, allenamento, promozionale, amatoriale), dovranno essere dotati della presenza di un defibrillatore e del relativo addetto al suo utilizzo.

Un ulteriore costo per le molte società sportive che stanno già vivendo un periodo difficile a causa della crisi economica che colpisce anche il mondo dello sport. "Per questo motivo - ha spiegato l’assessore allo sport Cinzia Rampazzo - l’amministrazione ha deciso di dotare di defibrillatore gli impianti sportivi comunali. Avere un defibrillatore è molto importante non solo per chi pratica l’attività sportiva, ma anche per gli spettatori, che in caso di necessità potranno usufruire immediatamente di questo apparecchio salvavita in attesa dell’arrivo del servizio medico".

Rimarrà a carico delle società il solo costo per la formazione del personale.

Campodoro, donato un defibrillatore al Comune

Il primo defibrillatore cardiaco compatibile con risonanza magnetica completa

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x