Sanità
Typography

trucchiSegnalazioni on line  sul sito del Ministero della Salute

Rossetti, creme o mascara dagli effetti indesiderati? Ditelo al Ministero della Salute. Entro un anno sarà attivo sul sito del Ministero il servizio di ‘cosmetico-vigilanza’, voluto dal sottosegretario veneto Francesca Martini; lo strumento si collegherà in rete all’Osservatorio europeo previsto dalla Ue.

 

"Puntiamo a essere i primi in Europa a fornire questo servizio, che sarà obbligatorio dal luglio 2013", ha detto il sottosegretario che ha annunciato l'iniziativa durante la presentazione del Beauty Report 2011 dell'Unipro, l'associazione italiana delle aziende cosmetiche. “E' già pronto il progetto preliminare del sito web sugli eventi avversi – ha dichiarato Martini ad Adnkronos - che speriamo di attivare in largo anticipo rispetto a quanto previsto dalla legge. Ritengo fondamentale, anche per sottolineare la qualità del made in Italy in questo settore, partire per primi in Europa. E stiamo già raccogliendo dalle Regioni i dati in loro possesso. Conto anche sulla collaborazione di tutte le aziende per raggiungere l'obiettivo". Il sito sarà a disposizione sia degli addetti ai lavori ma soprattutto dei consumatori. Allo studio  c’è anche la possibilità di indicare il sito sulle confezioni dei prodotti cosmetici. I produttori si dicono concordi: “Purtroppo – ha detto  in una intervista ad Adnkronos Fabio Franchina, presidente Unipro e Colipa - sulle confezioni è necessario, come prevedono le norme in vigore, stampigliare già diverse avvertenze. Ma in generale, a parte i problemi di spazio, non abbiamo difficoltà ad accettare la proposta: la sicurezza e la qualità dei prodotti cosmetici ci sta molto a cuore. L'Italia, e l'Europa in generale, sono le aree dove la tutela dei consumatori, in questo come in altri campi, è la migliore al mondo" .

Paola Vescovi, Giacomo Piran



Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x