Sanità
Typography

Rivolto ad adulti e anziani di Case di Riposo e Centro diurno

Il Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Ulss 21, diretta dal dott. Paolo Coin, ha attivato il Progetto “Attività fisica e corretta alimentazione negli anziani ospiti delle strutture residenziali

extraospedaliere “ che mira a favorire l’integrazione tra la corretta alimentazione ed l’attività fisica nell’anziano autosufficiente ospite in strutture assistenziali extra ospedaliere, oltre che ad

avviare iniziative di attività motoria in particolare dei gruppi di cammino per ospiti di queste strutture.

L’iniziativa è stata finanziata nell’ambito del Progetto Nazionale di Promozione dell'Attività Motoria del CCM (Centro nazionale per la prevenzione ed il controllo delle malattie) che prevede il coinvolgimento delle Case di Riposo dell’Ulss 21, dei Medici di Medicina Generale delle Case di Riposo, del Servizio Igiene degli Alimenti e Nutrizione dell’Ulss 21, del UISP (Unione italiana sport per tutti ) della Provincia di Verona comitato di Legnago, delle Associazioni di Volontariato Anziani, ove presenti e delle Amministrazioni Comunali. Il Progetto rientra tra le azioni previste dal Piano Regionale della prevenzione 2010-2012. Uno degli obiettivi della seconda fase del Progetto, iniziato a dicembre 2010 con la formazione specifica su alimentazione ed attività fisica rivolta ad operatori delle case di riposo del territorio, è quello di sensibilizzare gli operatori e far sperimentare agli utenti delle Case di Riposo/Centri Diurni l’importanza di un’adeguata attività fisica nella vita quotidiana, per mantenere l’autonomia, il benessere psicofisico e favorirne la socialità, tanto da promuovere, con il movimento, un cambiamento nello stile di vita, per quanto possibile. Sta partendo in via sperimentale in tre Case di Riposo/Centri Diurni del territorio (Oppeano, Isola Rizza e Legnago) il Gruppo di cammino per adulti/anziani. L’attività nelle strutture partecipanti sarà seguita da personale laureato in scienze motorie dell’associazione UISP con esperienza, conoscenze ed abilità per la conduzione sicura di gruppi di cammino e prevede un’ora di attività per due volte la settimana per struttura. Ogni partecipante al gruppo sarà sottoposto ad un test di valutazione delle capacità motorie iniziali al fine di verificarne i miglioramenti al termine delle attività stessa.

Giacomo Piran

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x