Sanità
Typography

pavesiNuovi spazi per i prelievi, e 15 posti e un'assistenza multidisciplinare

Mentre proseguono i lavori di costruzione del nuovo Polo Ospedaliero Unico per Acuti, l'Azienda ULSS 17 potenzia i servizi territoriali inaugurando due importanti nuove strutture presso il presidio di Conselve: un Centro Prelievi completamente rinnovato, dotato di spazi più ampi e accoglienti, e un nuovo Centro Alzheimer per l'assistenza in regime semi-residenziale agli anziani della zona affetti da demenza.

 “Queste nuove strutture - sottolinea il Direttore Generale dell'Azienda ULSS 17 Giovanni Pavesi - confermano il nostro impegno nei confronti delle esigenze del territorio, che si sviluppa attraverso il potenziamento dei servizi di prossimità in modo parallelo e complementare al nuovo ospedale destinato all'assistenza dei pazienti acuti. In particolare oggi rispondiamo in modo concreto a due esigenze molto sentite dalla realtà del Conselvano, anche se rivolte a tipologie di utenza completamente diverse”. Più in dettaglio, il nuovo Centro Prelievi, al quale si accede dallo stesso ingresso di quello precedente, nasce per rispondere al significativo incremento del numero di prelievi registrati a Conselve negli ultimi anni: “In un tempo relativamente breve siamo passati da una media di 80-100 prelievi a circa 120-150 prelievi giornalieri - spiega il dott. Fabio Manoni, direttore del Dipartimento di Patologia Clinica - e quindi l'Azienda non ha ritenuto più idonei gli spazi utilizzati in passato. Di qui il progetto del nuovo Centro Prelievi, che garantisce spazi di accoglienza più ampi e minori tempi di attesa, grazie all'incremento del numero di sportelli di accettazione e postazioni di prelievo, passate rispettivamente da due a tre e da tre a quattro con un ambulatorio riservato ai prelievi speciali». Ma a essere migliorata è anche la gestione complessiva dell'accesso dei cittadini: "I nuovi spazi garantiscono in primo luogo una maggiore privacy a chi deve effettuare un prelievo - prosegue il dr. Manoni - ed in secondo luogo abbiamo predisposto un percorso funzionale: una sala di attesa iniziale, sportelli per l’accettazione, quindi consegna materiali biologici, un secondo spazio d’attesa, ambulatori prelievo e una terza sala per chi dopo il prelievo deve restare a riposo qualche minuto, con la possibilità di ristorarsi tramite distributori automatici di bevande e snack, quindi uscita.» Naturalmente l’accesso alla struttura, diretto, senza prenotazione, viene regolato da un ordinatore automatico che accompagna passo passo l’utente, garantendo le consuete priorità a non autosufficienti, donne in gravidanza. Oltre al percorso per l’utente, nel nuovo punto prelievi è migliorato anche il percorso relativo al primo trattamento dei campioni biologici che saranno poi processati nel Laboratorio dell’ULSS 17, con l’ampliamento degli spazi dedicati, pienamente rispondenti ai più severi standard in fatto di certificazione (ISO-15189/2007) ed accreditamento (Accreditamento Regione Veneto), garantendo quindi la piena affidabilità delle indagini che su questi saranno eseguite”. Parallelamente, all'ingresso del presidio ospedaliero di Conselve sorge anche il nuovo Centro Diurno Alzheimer, ricavato attraverso una completa ristrutturazione dei locali storici. Il nucleo originario della struttura risale addirittura al 1600. La struttura è stata completamente rinnovata e ora si sviluppa su due piani, con due sale polivalenti per piano, una cucina e servizi igienici tutti attrezzati per i disabili, per una superficie complessiva di circa 500 metri quadri. Il nuovo Centro Diurno Alzheimer ha 15 posti destinati ad anziani affetti da demenza (oltre all'Alzheimer infatti ne esistono diverse altre forme meno note), che saranno accolti in regime di semi-resindenzialità. All'interno della struttura, la cui gestione sarà oggetto di una specifica gara d'appalto, i pazienti saranno seguiti da un'equipe multidisciplinare composta da psicologi, educatori professionali (che cureranno l'animazione e la stimolazione cognitivo-comportamentale), fisioterapisti e addetti all'assistenza. “Il nuovo Centro - sottolinea il dott. Matteo Borin, direttore dei Servizi Socio-Sanitari dell'Azienda ULSS 17 - risponde ad una crescente richiesta di assistenza per questa malattia, anche per effetto dell'allungamento medio della vita. Già oggi calcoliamo che nel territorio della nostra ULSS siano oltre 4 mila gli anziani affetti da demenza nei vari gradi della malattia. La nuova struttura inoltre fornisce una risposta importante per le specifiche esigenze del Conselvano, che era l'area più lontana dalle altre strutture semiresidenziali per malati di Alzheimer già attive nel nostro territorio, ovvero la RSA Santa Tecla a Este, dove c'è il Servizio Alta Protezione Alzheimer (S.A.P.A.) e il Centro Diurno, e "Villa in Villa"(Centro Diurno) a Villa Estense”. Il nuovo Centro Alzheimer di Conselve si inserisce infatti nell'ambito dei diversi servizi previsto dall'Azienda ULSS 17 per questa malattia: «Anche su questo fronte cerchiamo di fornire un'assistenza completa - spiega il dott. Lino Pasqui, neurologo e responsabile del Centro Decadimento Cognitivo dell'ULSS 17 - che spazia dalle visite specialistiche in Neurologia e Geriatria a Este e Monselice, all'assistenza per il rilascio dell'indennità di accompagnamento, attraverso i servizi socio-sanitari, fino al ricovero presso il Servizio Alta Protezione Alzheimer nella RSA Santa Tecla a Este, che dispone di 10 posti letto per un massimo però di 60 giorni e rappresenta quindi un prezioso aiuto per soluzioni temporanee a situazioni di particolare disagio. Inoltre, in stretta collaborazione con l'Associazione A.I.M.A.D. Euganea-Onlus, dedichiamo una particolare attenzione anche all'attività di informazione e assistenza rivolta ai familiari dei malati di Alzheimer, organizzando gruppi di mutuo aiuto, mentre proprio a Conselve è presente il "Caffè Alzheimer", un punto di incontro e informazione per tutti i familiari”.
Giacomo Piran

Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x