Primo studio nazionale sull’impatto della vaccinazione anti Covid-19: dopo il vaccino crollano sia il rischio di infezione che quello di decesso e ricovero

Nelle persone vaccinate crolla il rischio di infezione di SARS-CoV-2, di ricovero e di decesso. Questi i risultati principali ottenuti a livello nazionale dall’analisi congiunta dell’anagrafe nazionale vaccini e della sorveglianza integrata COVID-19 contenuti in un report, a cura del Gruppo di lavoro ISS e Ministero della Salute “Sorveglianza vaccini COVID-19” in collaborazione con i referenti regionali della sorveglianza integrata COVID-19 e con i Referenti regionali della anagrafe nazionale vaccini. Il report presenta i dati a partire dal 27 dicembre 2020 (giorno di avvio della campagna vaccinale in Italia) al 3 maggio 2021, relativi a 13,7 milioni di persone vaccinate.

Leggi tutto

Covid-19, Fondazione Gimbe: nuovi casi in picchiata ma consegne vaccini non decollano

In pieno periodo della fase di “rischio ragionato” il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 12-18 maggio 2021, rispetto alla precedente, una diminuzione di nuovi casi (43.795 vs 63.409) e decessi (1.215 vs 1.544) . In calo anche i casi attualmente positivi (315.308 vs 363.859), le persone in isolamento domiciliare (302.080 vs 346.866), i ricoveri con sintomi (11.539 vs 14.937) e le terapie intensive (1.689 vs 2.056). In dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni: Decessi: 1.215 (-21,3%); Terapia intensiva: -367 (-17,9%); Ricoverati con sintomi: -3.398 (-22,7%); Isolamento domiciliare: -44.786 (-12,9%); Nuovi casi: 43.795 (-30,9%);

Leggi tutto