Covid-19, Fondazione Gimbe: “Meno contagi ma aumentano ricoveri e terapie intensive”

«I nuovi casi settimanali – dichiara Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione Gimbe – continuano a salire, seppur a un ritmo meno sostenuto rispetto alla settimana precedente, ma rimangono indubbiamente sottostimati dall’insufficiente attività di testing e dalla mancata ripresa del tracciamento dei contatti». Infatti, il rapporto positivi/persone testate, dopo l’impennata dall’1,8% al 9,1% in 4 settimane, negli ultimi 7 giorni ha segnato una crescita più contenuta salendo al 10,7% e la media mobile dei nuovi casi si sta progressivamente appiattendo. 

Leggi tutto

Covid-19, Fondazione Gimbe: nuovi casi in picchiata ma consegne vaccini non decollano

In pieno periodo della fase di “rischio ragionato” il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe rileva nella settimana 12-18 maggio 2021, rispetto alla precedente, una diminuzione di nuovi casi (43.795 vs 63.409) e decessi (1.215 vs 1.544) . In calo anche i casi attualmente positivi (315.308 vs 363.859), le persone in isolamento domiciliare (302.080 vs 346.866), i ricoveri con sintomi (11.539 vs 14.937) e le terapie intensive (1.689 vs 2.056). In dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni: Decessi: 1.215 (-21,3%); Terapia intensiva: -367 (-17,9%); Ricoverati con sintomi: -3.398 (-22,7%); Isolamento domiciliare: -44.786 (-12,9%); Nuovi casi: 43.795 (-30,9%);

Leggi tutto